Tenuta Monteti

Archives: aprile 2014

Wine Spectator, le recensioni

Posted on

Wine Spectator su Monteti 2008 e Caburnio 2010

Monteti 2008: 93/100

Attacca nell’aroma con leggeri sentori di terra che conducono poi nel palato a profumi di ribes nero, liquirizia, tabacco e spezie. Denso, quasi masticabile ed equilibrato, con un lungo retrogusto di frutta nera, salino e di liquirizia. Petit Verdot, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon. Al meglio dal 2015 fino al 2024.

capsula-low-monteti-150px

Caburnio 2010: 89/100

Una versione aromatica, con profumi di fiori, ribes nero, lampone e rovi, sostenuti da robusti tannini. Tendente al selvaggio, dimostra personalità e lunghezza. Dovrebbe accompagnarsi bene all’agnello grigliato. Cabernet Sauvignon, Alicante Bouschet, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot. Al meglio dal 2015 fino al 2021.

Caburnio-capsula-150px

Diario: potatura 2014

Posted on

Diario: potatura 2014

vendemmia-720x400px-003Per il secondo inverno abbiamo applicato un diverso tipo di potatura. La potatura è l’operazione sulla vite più importante ai fini degli obiettivi di qualità del raccolto, ma anche la più invasiva. La nuova tecnica ci consente di fare una potatura soffice, facendo i tagli preferibilmente sui tralci di uno, massimo due anni. Lo scopo è preservare al meglio il sistema linfatico della vite e quindi avere a disposizione una maggiore quantità di legno vivo, aumentando l’omogeneità vegetativa e la longevità dei vigneti. I tagli sono anche più piccoli e quindi cicatrizzano più velocemente, riducendo la vulnerabilità della pianta.

diario